Riflessione sull'istruzione e sull'educazione

11/02/2021

Giancarlo Tettamanti, giornalista pubblicista,
socio fondatore e membro del Consiglio Nazionale di Agesc, l'Associazione dei Genitori delle Scuole Cattoliche,
qualche giorno fa ha postato sul suo profilo Facebook una riflessione sull'istruzione e sull'educazione,
che vogliamo condividere, per la provocazione che offre a tutti noi,
individui, professionisti, genitori, impegnati nella trasmissione del
"Senso della Vita" alle future generazioni.


“Penso alla scuola, e a quanto sembra essere di utilità per tutti gli studenti: cambiarla.

Essa deve trovare nuovi spazi e rinnovate modalità per coniugare istruzione e educazione. L'istruzione da sola non consente di avere personalità complete. Una persona può conoscere tante cose, ma non essere poi in grado di usare bene le molte conoscenze che acquisisce.

E così la famiglia, deve porsi accanto ai propri figli, e non delegare tutto alla scuola.

(…)

La bontà dell'educazione la si misura dal fatto di essere in grado di proporre, di partecipare, di contagiare ai propri figli e ai propri alunni il senso della vita: cosa significa nascere; cosa significa credere, amare e soffrire; cosa significa vedere ingiustizie; cosa significa incontrarsi con tante situazioni contraddittorie. E ciò riguarda la famiglia e la scuola.


Ma educare è possibile? Si! Ma guardando in faccia il tempo in cui viviamo, perché se da una parte abbiamo quest'ansia sul come, questa incertezza sul dove, questo silenzio sul perché, è anche vero - e questo è il positivo del nostro - che le scelte sul senso della nostra vita interpellano la nostra e l'altrui libertà, richiamano la nostra e l'altrui responsabilità, radicano più in profondità la dimensione che orienta la vita. 

Questo vuol dire educare, questo vuol dire istruire: cioè anticipare ai nostri figli e ai nostri alunni - con un'azione corale famiglia-scuola - il senso promettente della vita. (…)”


Come Tettamanti, anche noi tutti in Consultorio, operatori, soci, dirigenti, affermiamo che “Educare è possibile”, e desideriamo che a tutti giovani si possano offrire sempre gli strumenti necessari per raggiungere un benessere individuale, un’integrazione sociale e una partecipazione consapevole alle evoluzioni del mondo contemporaneo.

Nasce, allora, dal desiderio di tutti noi, l’idea di incontri periodici, in video conferenza, che hanno l’obiettivo di farci riflettere insieme, di fornirci idee e informazioni che possiamo utilizzare per migliorare il nostro modo di educare. 

Dopo aver affrontato il tema della religiosità nei più piccoli, quello dei rischi del web, presto vi proporremo un nuovo spunto di riflessione, per abbracciare lo Spettacolo della Vita e condividerne insieme il senso.


Newsletter

Compila il form e iscriviti, è facile e veloce!