Da sempre accanto alla Persona e alla Famiglia

Il Consultorio La Famiglia è un Ente del Terzo Settore, che opera da 45 anni. Nel solco della sua mission, dalla fondazione continua ad essere un luogo dove si realizzano interventi di aiuto e sostegno alla famiglia, in tutti i suoi componenti e nelle varie fasi della vita. 
Attraverso la qualità delle competenze professionali espresse da quanti Vi operano e la qualità del rapporto umano che si instaura con tutti gli Utenti incontrati, il Consultorio La Famiglia ha accresciuto negli anni la propria reputazione nei confronti di tutti gli stakeholders di riferimento: Utenti, Istituzioni, altre realtà sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private, Diocesi ambrosiana.
dallo Statuto del Consultorio
"(...) L'Organizzazione ha per oggetto l'assistenza della famiglia e dei suoi componenti, prima e dopo la suaformazione. 
Per il raggiungimento delle predette finalità, eserciterà le seguenti attività di interesse generale:- interventi e prestazioni sanitarie; 
- prestazioni associato-sanitarie di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 14 febbraio 2001,pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 129 del 6 giugno 2001, e successive modificazioni; 
L’Associazione, quindi, potrà, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nell’ambito delle attività di interessegenerale: svolgere le seguenti attività: 
  • consulenza medica, psicologica, pedagogica, legale della persona e della famiglia; 
  • organizzazione di corsi in preparazione al matrimonio, corsi di educazione alla vita affettiva e sessuale perstudenti, corsi per coniugi, aiuto educativo nelle problematiche adolescenziali. 
L’Associazione può svolgere attività diverse, secondarie e strumentali rispetto alle attività di interessegenerale, anche mediante l’utilizzo di risorse volontarie e gratuite. L’organo deputato all’individuazione delleattività diverse che l’Associazione potrà svolgere è il Consiglio Direttivo. 
L’Associazione può altresì svolgere attività di raccolta fondi al fine di finanziare le attività di interessegenerale, sotto qualsiasi forma, anche in forma organizzata e continuativa e mediante sollecitazione alpubblico o attraverso la cessione o erogazione di beni o servizi di modico valore, impiegando risorse proprie edi terzi, inclusi volontari e dipendenti, nel rispetto del disposto legislativo. (...)"